Visto turistico Russia

Richiedere il visto turistico per la Russia

 

Il visto turistico viene rilasciato ai cittadini italiani, per un breve soggiorno in Russia per fini turistici (partecipazione a fiere ed eventi, escursioni, visite guidate, tour, crociere fluviali) sulla base della conferma di prenotazione dei servizi turistici, rilasciata da una ditta russa che svolge l’attività di tour operator.

Il periodo massimo di soggiorno in Russia con un visto per turismo è di 30 giorni.

E' possibile richiedere il visto turistico anche per brevi incontri d’affari, partecipazione a mostre o aste, per consultazioni o esami medici. In tal caso, nella conferma dell'accoglienza del turista straniero, nel campo “scopo del viaggio” deve essere indicato “turismo finalizzato” e il visto verrà rilasciato per la quantità di giorni necessari per l’evento, in base al numero dei giorni indicato nella conferma stessa (che non dev’essere superiore a 30). Di norma un visto del genere non è mai emesso per 30 giorni.

E' possibile richiedere un visto turistico a doppio ingresso, soggetto alle seguenti condizioni:

Il visto turistico a doppio ingresso viene rilasciato al cittadino straniero solo nel caso in cui, in base ai documenti presentati, durante la sua permanenza in Russia vada a visitare uno o più paesi confinanti (CSI, paesi baltici) oppure Paesi, il ritorno dai quali venga effettuato attraverso il territorio russo (ad esempio Cina o Mongolia). L’itinerario dev’essere obbligatoriamente indicato nella conferma di prenotazione dei servizi turistici, rilasciata dall’organizzazione russa invitante.

Procedura completa per ottenere il visto turistico Russia

  • Passaporto valido almeno 6 mesi a decorrere dalla presunta data di scadenza del visto richiesto, con almeno 2 pagine libere per il visto; il passaporto dovrà essere in perfette condizioni, assolutamente integro. I passaporti rovinati o macchiati (anche lievemente) o aventi pagine anche solo leggermente scollate sono respinti dal Consolato russo. Inoltre, in caso di passaporto rovinato c'è la possibilità di essere respinti alla frontiera, anche se il visto russo è stato regolarmente applicato. Il paassaporto deve essere firmato dall'autorità burocratica che lo ha rilasciato (Questura).
  • Una fototessera a colori formato 3,5X4,5cm. su sfondo chiaro, con l’immagine del volto frontale e ben distinguibile, senza occhiali scuri né copricapo (ad eccezione dei cittadini che, per motivi d’appartenenza nazionale o religiosa, sono rappresentati con il capo coperto nella foto del passaporto). La foto deve essere recente, scattata da non più di tre mesi e assolutamente diversa dalla foto del passaporto. La fototessera non deve essere incollata o pinzata sul modulo di richiesta visto.
  • Una copia compilata del modulo di richiesta visto che riceverete da noi via mail in formato PDF una volta ricevuti i vostri dati attraverso la compilazione di un semplice form redatto da noi. La copia andrà firmata e datata.

I documenti andranno inviati a mezzo corriere (sconsigliamo i servizi postali) al nostro ufficio corrispondente di Genova o di Palermo.

Possiamo fornirvi un comodo servizio corriere (solitamente TNT o DHL) che potrà ritirare la documentazione al vostro domicilio o al vostro ufficio. Una volta che i vostri documenti arriveranno presso uno dei nostri 2 uffici, verranno controllati e presentati in consolato insieme alla polizza medica e al nostro invito. Una volta ritirato dal consolato, il passaporto vistato potrà esser da voi ritirato con un corriere (o di persona) o più comodamente rispedito al vostro domicilio o al vostro ufficio tramite il nostro servizio corriere (DHL o TNT). 

Per i cittadini non italiani, occorre inoltre presentare:

1. Il permesso per il soggiorno in via continuativa in Italia con validità superiore a 90 giorni, per i cittadini dei seguenti Paesi: Albania, Bahrein, Venezuela, Haiti, Egitto, Irlanda, Lesotho, Libia, Macedonia, Mali, Messico, Nuova Zelanda, Emirati Arabi Uniti, Oman, Repubblica di Corea, Arabia Saudita, Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord, Sierra Leone, Guinea Equatoriale, Repubblica Sudafricana, Giappone.

In conformità con la vigente normativa italiana, il documento valido secondo cui un cittadino straniero può permanere in via continuativa in Italia per oltre 90 giorni è il permesso di soggiorno, rilasciato sulla base del visto d’ingresso precedentemente ottenuto.

2. Il permesso di soggiorno per soggiornanti di lungo periodo in Italia, per i cittadini dei seguenti Paesi: Algeria, Angola, Afghanistan, Bangladesh, Vietnam, Georgia, India, Iraq, Iran, Cina, Repubblica Popolare Democratica di Corea, Nepal, Nigeria, Pakistan, Ruanda, Siria, Somalia, Ciad, Sri Lanka, Etiopia.

Costi e documenti per richiedere ed ottenere il visto turistico russo

 

Procedura completa per visto turistico Russia: € 117,00 per persona

Include: 

  • Visa support (invito e voucher) per 1 solo ingresso nella Federazione russa, emesso da noi ed inviato direttamente ai nostri uffici di Genova o di Palermo.
  • Compilazione modulo consolare originale in base ai dati da voi forniti nel semplice form di richiesta visto.
  • Tasse e diritti consolari per procedura ordinaria (il passaporto deve rimanere in consolato per 10 giorni lavorativi).
  • Consegna e ritiro del passaporto in consolato.
  • Polizza medica fino a 7 giorni di permanenza sul territorio russo con copertura sanitaria fino a 30000 euro, emessa da noi ed inviata direttamente ai nostri uffici di Genova o di Palermo e successivamente inviata a voi insieme al passaporto vistato.

 

Supplemento assicurazione dal 8° al 30° giorno: 2 € al giorno** per persona

**4 € al giorno dai 0-3 anni e dai 65 - 79 anni. 6 € al giorno dagli 80 anni in su.

Supplemento presentazione passaporto consolato di Genova: 9 € per persona (nessun supplemento su Palermo)

Supplemento procedura d'urgenza in 3 giorni lavorativi: 55 € per persona

Supplemento procedura d'urgenza in 1 giorno lavorativo: 115 € per persona

Supplemento visto turistico a doppio ingresso: 20 € per persona

Spedizioni facoltative a mezzo nsotro corriere TNT: 16 € a tratta (tariffa per ciascuna spedizione, non per persona)

 

Procedura ordinaria: Ritiro del vostro passaporto dopo 10 giorni lavorativi, una volta presentata la documentazione in consolato.

Procedura urgente: Possibilità di ritirare il vostro passaporto anche dopo 1 giorno lavorativo (vedere i supplementi sopra riportati).

Per non andare incontro alla procedura d'urgenza che comporta dei supplementi (vedere sopra) è consigliabile avviare la pratica almeno 20 giorni prima della data di partenza prevista, facendo attenzione ai tempi di spedizione (24/48 ore).

Richiesta procedura completa visto turistico per la Russia

 

Attenzione, compilare bene ciascun campo del form di richiesta visto. Questo form non ha nulla a che vedere col modulo originale di richiesta visto, quello originale vi verrà da noi inviato in formato PDF nel giro di 24 ore una volta ricevuto il form contenente i vostri dati.

FORM RICHIESTA PROCEDURA COMPLETA VISTO TURISTICO RUSSIA